Esponi i tuoi banner sul forum
Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Phishing: Poste Italiane condannata a Nocera Inferiore per violazione norme privacy

  1. #1
    Super Moderator L'avatar di nadir
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    13,779
    vCash
    555
    Points
    98.00
    Banca
    7,003,927.38
    Total Points
    7,004,025.38
    Dona

    Phishing: Poste Italiane condannata a Nocera Inferiore per violazione norme privacy

    http://www.anti-phishing.it/phishing/2013/01/08/3177

    Con sentenza del 18/02/2011 il Tribunale di Nocera Inferiore ha condannato Poste Italiane a risarcire i danni di un correntista vittima di phishing. La motivazione della sentenza, resa nota solo da poco e prontamente pubblicata dal nostro sito, si rivela particolarmente interessante poiché incentra la condanna sul presupposto giuridico della violazione, da parte del banchiere (Poste Italiane) delle disposizioni in tema di misure di sicurezza previste dal D.Lgs. n. 196/2003 (c.d. TU Privacy).
    A differenza delle precedenti condanne del Tribunale di Palermo e di Verona, la pronuncia del Tribunale di Nocera Inferiore parte da un’attenta esegesi dell’art. 31 del citato D.Lgs. n. 196/2003 giungendo a conclusioni analoghe a quelle più volte perorate anche nel nostro sito: le misure di sicurezza predisposte dalla banca devono essere non solo robuste, ma soprattutto adeguate all’evoluzione del progresso tecnico.
    «Invero il sistema predisposto dalla società convenuta non appare adeguato alla tecnologia esistente» ricorda il tribunale campano.« L’art. 31 del d.lgs. n° 196/2003 impone che i dati personali oggetto di trattamento siano custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in maniera tale da ridurre al minimo, attraverso l’adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita anche accidentale dei dati stessi di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta. Va, quindi applicata, nel caso di specie la previsione di cui all’art. 15 del d.lgs. n° 196/2003, che statuisce che chiunque cagiona un danno ad altri per effetto del trattamento dei dati personali è tenuto al risarcimento ex art. 2050 c.c. Le Poste Italiane S.p.a., non impedendo a terzi estranei di introdursi illecitamente nel proprio sistema hanno provocato un danno alla propria cliente, titolare del trattamento dei dati personali. Le Poste Italiane S.p.a., avrebbero dovuto adottare tutte le misure di sicurezza tecnicamente idonee e conosciute in base al progresso tecnico a prevenire danni, come quelli subiti dall’attrice, non essendo sufficiente la non violazione di norme di legge, considerato che la diligenza richiesta deve essere valutata con maggiore rigore visto che la prestazione è inerente ad un’attività professionale».
    La condanna, ad ogni modo, appare legata principalmente al concreto contegno processuale tenuto da Poste Italiane, che nel caso di specie non avrebbe adeguatamente dimostrato di aver predisposto misure tecniche coerenti con il progresso tecnico. Non si entra nel merito delle misure adottate, pertanto, ma si censura il comportamento della parte processuale che non avrebbe offerto al giudice elementi concreti per indurre a ritenere un diverso avviso.
    Ciò in quanto, in tali controversie (così come in generale in controversie incentrate in materia contrattuale), il correntista gode di un vantaggio costituito nell’inversione dell’onere della prova a carico del banchiere. E questo vantaggio di posizione, in caso di un’insufficiente o inadeguato supporto probatorio, si può rivelare decisivo nell’accoglimento della domanda risarcitoria.

    http://www.scribd.com/doc/119534802/...ib-Nocera-2011

    Fonte: Anti-Phishing Italia – www.anti-phishing.it
    Che tu possa avere sempre il vento in poppa, che il sole ti risplenda in viso e che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle.

    SolidTrustPay

    Rewarding Ways - Register For Free

    Gptbanks

  2. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    3
    vCash
    500
    Points
    4.00
    Banca
    0.00
    Total Points
    4.00
    Dona
    Anche io ho un carta PostePay e ultimamente mi arrivano diverse e-mail con tentativo di phishing, per fortuna sono in grado di riconoscerli

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •