http://www.studenti.it/news/ars-il-c...-giovanile.php

1 milione di euro per creare posti di lavoro giovanile valorizzando il patrimonio artistico e puntando su idee ‘digital’

di Marta Ferrucci 5 dicembre 2012

Giovani, studenti, appassionati di arte e di cultura, startupper, talenti della rete, ma anche centri di ricerca, associazioni, cooperative sociali e fondazioni, insomma tutti i soggetti del Terzo Settore in senso lato e tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto i 18 anni, possono vincere un milione di euro per realizzare la loro idea partecipando a “ARS . Arte che realizza occupazione sociale”, il nuovo concorso lanciato ieri a Milano in occasione del convegno “Bellezza che vive. Stati Generali del Volontariato Culturale”.

Il concorso “ARS” nasce dalla considerazione che il patrimonio artistico rappresenta per l’Italia un vantaggio competitivo internazionale oltre ad avere un elevato potenziale per la creazione di servizi economicamente sostenibili. Si tratta quindi di un terreno ideale da valorizzare per attivare ulteriormente l’intelligenza collettiva e generare un rinnovato flusso di idee innovative e concrete.

Perche' questo concorso? Perchè investire nella cultura significa produrre lavoro e valorizzare il paese
Il patrimonio culturale nel suo complesso produce esternalità su una varietà di filiere (industrie culturali, turistiche, enogastronomia e produzioni tipiche, produzioni artigiane ed edilizia di riqualificazione) per un valore complessivo di 170 miliardi di euro, pari al 13% del PIL, e 3.8 milioni di occupati nel 2011, secondo il Servizio Studi e Ricerche di Intesa San Paolo. Inoltre, da un’analisi di Unioncamere e Fondazione Symbola che ha preso in considerazione l’andamento dal 2007 al 2010 del valore aggiunto e dell’occupazione del sistema produttivo culturale per settore, emerge un trend complessivo con valori positivi e in crescita: industrie creative (+ 1,7% di valore aggiunto e + 0,8% di occupati), industrie culturali (+ 0,2% e +0,8%) e performing arts e arti visive (+ 3,6% e + 1,3%).

Aperto fino al 25 marzo 2013, il concorso è promosso da Fondazione Italiana Accenture con l’obiettivo di stimolare la produzione di idee progettuali riguardanti i settori di architettura, pittura e scultura, in grado di proporre servizi e prodotti volti a generare occupazione sociale sostenibile tra i giovani, utilizzando come asset il patrimonio artistico italiano.

I progetti dovranno essere finalizzati a:

• aumentare i visitatori del patrimonio artistico scelto
• rendere accessibili e visitabili parti del patrimonio artistico che oggi non lo sono
• ampliare i servizi culturali rivolti ai visitatori (visite guidate, laboratori didattici, ecc.)
• rendere disponibili servizi sul web
• rafforzare l’integrazione del patrimonio artistico con il marketing territoriale (ricettività, trasporti, eventi, ecc.)

Oltre al primo premio da 1 milione di euro, dal 2° al 5° posto saranno inoltre attribuiti premi rispettivamente da 7.000, 5.000, 3.000 e 2.000 euro, con possibilità di ricevere il supporto della Fondazione Italiana Accenture per la realizzazione del business plan della propria idea. L’attuazione del progetto da 1 milione di euro sarà invece affidata all’ente no profit indicato dal proponente o affidata ad un ente terzo. A decretare i vincitori ci penserà una giuria offline che avrà il compito di giudicare i migliori progetti tra quelli precedentemente selezionati da una giuria online
Per partecipare al concorso è sufficiente essere registrati alla piattaforma ideaTRE60 e compilare l’apposito form disponibile al seguente link, dove si potranno per altro ricevere tutte le informazioni:

http://www.ideatre60.it/partecipa-ai...i/concorso/ars