Esponi i tuoi banner sul forum
Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: CardMarket, compravendita di carte da gioco online

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    10
    vCash
    500
    Points
    45.00
    Banca
    26.10
    Total Points
    71.10
    Dona

    Exclamation CardMarket, compravendita di carte da gioco online

    Buongiorno ci tenevo a scrivere una recensione in merito a questo sito per mettere in guardia gli utenti del forum da siti scam/fraudolenti.

    il sito in questione si chiama cardmarket ed Ŕ un sito di compravendita online di carte da gioco pokemon yugioh ecc

    la mia esperienza completa Ŕ questa:

    dopo essermi registrato e aver inserito alcune delle carte in mio possesso (il processo di inserimento di un'annuncio Ŕ relativamente lungo e comporta la ricerca di ogni singola carta per tipo ed espansione corretta) mi arriva una richiesta di vendita, in quel periodo ero un po incasinato per lavoro e faccio orari che vanno parecchio a coincidere con la posta del mio paese, quindi faccio presente all'acquirente di non sapere se fossi riuscito a inviare la spedizione entro il termine imposto da cardmarket di 7 giorni ma che non avrei cancellato l'ordine prima della scadenza proprio per provare a eseguire la spedizione in tempo. purtroppo non ci sono riuscito e l'ordine Ŕ stato annullato,e nonostante nessuna lamentela, il supporto si Ŕ preso la liberta di impostare il mio account in modalita vacanza rimuovendo tutti i miei annunci.
    contattando l'assistenza per questo malinteso mi hanno poi riattivato l'account, con qualche lentezza.
    piu recentemente, in seguito a un altro ordine, mi viene contestata la valutazione (grading) delle carte, che in altre vendite, interne o esterne a cardmarket non erano mai state contestate, da un acquirente che si presenta come utente professionale che dice di collezionarle
    non essendo io un utente professionale (come anche viene indicato sul sito) o un gradatore professionista ho accettato senza problemi la possibilita di essemi sbagliato su qualche carta, non di certo su tutto l'ordine che era composto da 17 carte, facendo notare pero che l'acquirente avrebbe potuto chiedere immagini e/o maggiori informazioni sulle carte prima di effettuare l'ordine (come fanno tutti gli altri utenti) e che era sua responsabilitÓ informarsi su cio che compra online da privati.

    infatti per le disposizioni di legge un privato non Ŕ tenuto a garantire la possibilitÓ di reso inerente al diritto di recesso degli acquisti online, nonostante questo, alla lamentela ho risposto offrendo due possibili soluzioni al problema: il rimborso del 10% dell'ordine come indicato nelle linee guida del sito, ovviamente dietro l'invio delle immagini delle carte incriminate per constatare che fossero davvero quelle inviata da me, oppure con la possibilita del reso con spedizione a carico dell'acquirente, in linea con le disposizioni di legge (infatti il reso Ŕ gratuito solo e unicamente nel caso in cui il venditore offra appunto questa possibilita - vedi amazon).

    l'acquirente si Ŕ rifiutato di scegliere una delle due opzioni perche a suo dire le spese di spedizione dovevano essere a mio carico per quel che concerne la garanzia legale, che tuttavia, essendo lui un utente professionale, non sarebbe un suo diritto, inoltre, ipotizzando che l'acquirente fosse un privato, la garanzia legale non Ŕ applicabile a un venditore privato. l'acquirente ha quindi aperto un ticket al supporto che mi hanno, senza indagine, reimpostato l'account in modalita vacanza e bloccato l'ordine bloccando cosi l'importo, impedendomi anche qualsiasi eventuale operazione di rimborso, e contattato dicendo che era mia responsabilita e che dovevo farmi carico delle spese di spedizioni per il reso, ignorando completamente le leggi italiane ed europee in merito.

    i tentativi di far valere al supporto le mie validissime ragioni sono caduti tutti in risposte singhiozzanti (1 giorno rispondono, 2 no) che spesso e volentieri riportavano un copia e incolla del messaggio precedente. esaustivita e utilita = 0.
    ho potuto risolvere il reclamo facendo ragionare l'acquirente, cercando di fargli capire che agli occhi della legge quella che stava attuando era una frode e che stava utilizzando i meccanismi fraudolenti di cardmarket per ottenere il rimborso e tenere pure le carte (online ci sono un sacco di recensioni a 5 stelle che dicono di aver ricevuto un rimborso che non si aspettavano e di cui sapevano di non aver diritto, proprio perche non ce l'avevano).
    inizialmente, nonostante gli avessi offerto ancora di usufruire delle due opzioni, si era rifiutato, rifacendosi al supporto di cardmarket, salvo poi ravvedersi e sbloccare l'ordine segnalandolo come arrivato e sbloccando cosi l'importo.

    nonostante l'illegittimita della lamentela, successivamente alla risoluzione della controversia nella quale avevo ragione, cardmarket ha sospeso il mio account per un mese senza dare una motivazione valida, senza alcuna violazione dei ToS e non rispondono se chiedi quale violazione avresti attuato. ammesso che fosse il gradind, non sta scritto da nessuna parte che al PRIMO PRESUNTO ERRORE di grading verrai danneggiato in questo modo impedendoti di effettuare vendite e acquisti sul sito
    oltre ad aver subito un tentativo di truffa mi devo pure vedere bloccato da gente che cerca di farmi sentire in torto

    specialmente se volete vendere, preferite altre piattaforme. questi son qui solo per incassare le loro eccessivamente alte commissioni

  2. #2
    Super Moderator
    Data Registrazione
    Aug 2016
    LocalitÓ
    Perugia
    Messaggi
    4,981
    vCash
    500
    Points
    1,022.00
    Banca
    24,326.11
    Total Points
    25,348.11
    Dona
    spostata sezione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •