Anche se i pattern rialzisti e ribassisti inversi del segnale possono contrassegnare inversioni o continuazioni, sono probabilmente utilizzati al meglio come pattern di continuazione. Un pullback dopo una lunga X-Column formerebbe un classico setup rialzista del segnale invertito, mentre una correzione dopo un lungo O-Column formerebbe un classico setup ribassista del segnale invertito. Questi sono più potenti perché segnalano una ripresa del trend più ampio. I grafici giornalieri P&F spesso si estendono per più di un anno e catturano il quadro a lungo termine. I grafici P&F basati su dati di intervallo (60 minuti o 30 minuti) spesso forniscono una buona prospettiva a medio termine.



Come implicano i loro nomi, i modelli rialzista e ribassista inverso del segnale invertono le tendenze esistenti con un segnale di contrasto. Un segnale rialzista invertito si verifica quando una serie di massimi più alti viene invertita con un Double Bottom Breakdown. Un segnale ribassista invertito si verifica quando una serie di minimi inferiori viene invertita con un Double Top Breakout. Come con molti modelli P&F, questi modelli possono formarsi come inversioni o schemi di continuazione. Come modello di continuazione, un segnale rialzista invertito sembra simile a una rottura della bandiera in aumento su un grafico a barre, mentre un segnale ribassista invertito sembra simile a un breakout della bandiera in calo.



Segnale rialzista invertito

Un pattern rialzista di segnale invertito inizia con una serie di massimi e minimi più alti. Le colonne X indicano prezzi in aumento e le colonne O indicano prezzi in calo. Un alto più alto si forma quando una X-Column si sposta sopra il massimo della precedente X-Column. Un minimo più alto si forma quando una O-Colonna si mantiene sopra il minimo della precedente O-Colonna. Questa combinazione di massimi e minimi più alti forma un trend rialzista, che è il "segnale rialzista".

gold trading strategy

Occorrono almeno due massimi successivi per avere un trend rialzista. La prima X-Column imposta il massimo iniziale e due successive X-Column creano i successivi massimi più alti. Ogni X-Column è seguita da una O-Column o declino. La seconda O-Column forma un minimo più alto mantenendosi sopra il minimo della prima O-Column. Il segnale "invertito" si verifica quando la O-Column più recente si rompe al di sotto del minimo della precedente O-Column. Il segnale rialzista (trend rialzista) è stato invertito con un Double Bottom Breakdown.



Il grafico seguente mostra Lam Research (LRCX) con una coppia di pattern rialzisti del segnale invertito. Il primo formato con due massimi più alti (frecce verdi) seguiti da un Double Bottom Breakdown. Il secondo si è formato con cinque massimi più alti e un Double Bottom Breakdown.





Il grafico successivo mostra T. Rowe Price (TROW) con una coppia di pattern rialzisti di segnale invertito. Il primo formato con due massimi più alti e poi un Double Bottom Breakdown. Il secondo si è formato con tre massimi più alti e un Double Bottom Breakdown. Si noti che il secondo modello ha tracciato massimi più alti che erano significativamente più alti dei massimi precedenti. Gli alti più alti non devono essere uniformi o marginalmente (1 casella) più alti. Il modello richiede semplicemente una serie di massimi e minimi più alti che vengono invertiti con un Double Bottom Breakdown.





Inversioni e continuazioni

L'aspetto dell'inversione rispetto alla continuazione dipende dalla direzione della mossa precedente e dai relativi livelli di prezzo. Un pattern rialzista di segnale invertito che si forma subito dopo un nuovo massimo sarebbe chiaramente un pattern di inversione. Il grafico sotto mostra Haliburton (HAL) con un breakout a 35 e poi una serie di massimi più alti che si estendono fino a 48. Con un nuovo massimo che si forma appena prima del Double Bottom Breakdown, questo sarebbe considerato un pattern di inversione.



gold trading strategy

Un pattern rialzista di segnale inverso che ripercorre una parte del calo precedente o si forma come un rimbalzo all'interno di un trend ribassista più ampio può essere considerato un pattern di continuazione. In termini di grafico a barre, tali modelli sarebbero simili a cunei o bandiere in aumento. Il grafico sotto mostra Dreamworks (DWA) con un modello rialzista di continuazione del segnale invertito che si è innescato nel marzo 2011. Il titolo è sceso bruscamente dal suo massimo precedente, ha ripercorso parte di questo declino con massimi più alti e poi ha segnalato la continuazione al ribasso con un Double Bottom Breakdown.

https://www.gold-pattern.com/en





Segnale ribassista invertito

Un pattern ribassista inverso del segnale inizia con una serie di minimi e massimi inferiori. Un minimo inferiore si forma quando una O-Colonna si sposta al di sotto del minimo della precedente O-Colonna. Un alto più basso si forma quando una X-Column non supera il massimo della precedente X-Column. Questa combinazione di minimi e massimi inferiori forma una tendenza al ribasso, che è il "segnale ribassista".



Occorrono almeno due minimi inferiori successivi per avere una tendenza al ribasso funzionante. La prima O-Column imposta il minimo iniziale e le due successive O-Column creano i minimi inferiori successivi. Ogni O-Column è seguita da una X-Column. La seconda X-Column forma un massimo inferiore non riuscendo a superare il massimo della prima X-Column. Il segnale "invertito" si verifica quando la X-Column più recente supera il massimo della precedente X-Column. Il segnale ribassista (tendenza al ribasso) è stato invertito con un Double Top Breakout.