Esponi i tuoi banner sul forum
Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 35

Discussione: info su siti di microjobs / tasks / sondaggi

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    95
    vCash
    500
    Points
    471.00
    Banca
    0.00
    Total Points
    471.00
    Dona

    info su siti di microjobs / tasks / sondaggi

    Ciao a tutti, in particolare mi rivolgo a chi usa siti di microjobs (come RapidWorkers, Microworkers e analoghi) o siti di task, sondaggi (come Clixsense, InstaGC e analoghi). Vorrei avere dei consigli da chi utilizza questi siti, in particolare vorrei sapere come li utilizzate per avere qualche guadagno e soprattutto se secondo voi con questi siti, anche usandone vari di questi, è possibile racimolare qualche euro al giorno, non pretendo di fare cifre esorbitanti, diciamo 5€ al giorno. Che dite, si può fare? Oppure è pura utopia? Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondermi.

  2. #2
    Bastard Inside L'avatar di ElGringoMalo
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    4,976
    vCash
    500
    Points
    0.00
    Banca
    27,961.46
    Total Points
    27,961.46
    Dona
    Citazione Originariamente Scritto da Blacky16 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, in particolare mi rivolgo a chi usa siti di microjobs (come RapidWorkers, Microworkers e analoghi) o siti di task, sondaggi (come Clixsense, InstaGC e analoghi). Vorrei avere dei consigli da chi utilizza questi siti, in particolare vorrei sapere come li utilizzate per avere qualche guadagno e soprattutto se secondo voi con questi siti, anche usandone vari di questi, è possibile racimolare qualche euro al giorno, non pretendo di fare cifre esorbitanti, diciamo 5€ al giorno. Che dite, si può fare? Oppure è pura utopia? Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondermi.
    Dipende da vari fattori...
    Se lavori da solo, cioè senza ref, dipende tutto dal tuo profilo (anni, sesso, lavoro, reddito, città ecc.) e dal tempo che ci puoi dedicare. Altro fattore sono le abilità: c'è chi è negato per le tasks di figure8 (che di solito sono la fonte principale di guadagno ovunque sia presente F8) e chi invece riesce a farle senza problemi, passa ai livelli superiori e guadagna bene. C'è invece chi vive di soli sondaggi e grazie magari ad un profilo più "appetibile" di altri ne trova in grande quantità.
    Se invece non si ha un profilo che permetta di trovare tanti sondaggi e non si sia in grado di fare tasks l'unica alternativa è costruire una rete di referrals, anche essendo in grado di fare tasks/sondaggi è comunque una fonte di guadagno ben maggiore del proprio lavoro solitario MA $5 al giorno si incassano solo con tanti ref e con tanto proprio lavoro quindi si, è abbastanza utopistico pensare di tirare fuori $5 quotidiani senza davvero tanti ma tanti ref e senza un profilo che permetta di trovare tasks/sondaggi in abbondanza.

    ps. conviene sempre diversificare cioè essere presenti sulle varie piattaforme (tempo permettendo...) in quanto non tutte hanno gli stessi panels quindi si ampiano le possibilità di trovare jobs diversi. L'unico motivo che mi viene in mente per non iscriversi ai vari siti è il non accettare pagamenti su alcuni processori, io per esempio ho ristretto la cerchia ai soli siti che pagano su paypal e in cripto con l'unica eccezione di clixsense dato che vi sono presente da tempo e con abbastanza ref da giustificare il mio "adattamento" alle tangocard.

  3. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    95
    vCash
    500
    Points
    471.00
    Banca
    0.00
    Total Points
    471.00
    Dona
    Grazie per la tua risposta. In che cosa consiste questo Figure8?

  4. #4
    Bastard Inside L'avatar di ElGringoMalo
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    4,976
    vCash
    500
    Points
    0.00
    Banca
    27,961.46
    Total Points
    27,961.46
    Dona
    E' un panel ma invece di proporre sondaggi propone tasks, ovvero compiti di varia natura come verificare se una persona lavora ancora per una ditta, o l'indirizzo di una ditta, tradurre (o verificare traduzioni già fatte) da un'altra lingua, verificare se un oggetto è in vendita su una piattaforma ecc.
    Lo trovi su molti siti e come detto prima ovunque sia presente diventa il metodo di guadagno maggiore, magari a liv0 non tanto ma a liv3 sicuramente si. Ha 4livelli 0/1/2/3 e si sale di livello in base a numero e rating delle tasks svolte ma occhio: passare lo scoglio del liv0 può essere piuttosto difficile e sbagliare tasks (specie a liv0) potrebbe significare non riuscire più a salire di livello. Per lavorare bene su figure8 occorre tempo, capacità di capire come svolgere le tasks (cioè capire cosa chiedono venga fatto e come) e sopratutto pazienza perchè fare una task "alla leggera" spesso porta ad accuracy bassa e difficilmente rimediabile. In altre parole o ci si è portati oppure no.

  5. #5
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    95
    vCash
    500
    Points
    471.00
    Banca
    0.00
    Total Points
    471.00
    Dona
    Ah ok, un tentativo potrei farlo, su Clixsense si trova figure8?
    Ultima modifica di Blacky16; 26-04-2019 alle 21:32

  6. #6
    Senior Member L'avatar di Pousinha
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Località
    Brasile
    Messaggi
    2,677
    vCash
    500
    Points
    32.00
    Banca
    5,636.74
    Total Points
    5,668.74
    Dona
    Concordo. Devo però rilevare che fare affidamento sui refer, specie per un telelavoratore novello oppure che vive in zone dove la gente diffida di qualunque mezzo che abbia a che fare con la tecnologia oppure non sa neppure accendere un pc, è controproducente. Nella maggior parte dei casi, poi, anche se se ne trovano, dopo l'entusiasmo iniziale diventeranno tutti (o quasi) pigri e smetteranno di usare il pay to di turno dopo pochi giorni e se va bene mesi.
    5 euro al giorno è dunque pura utopia, tranne in 2 casi di nicchia: essere esperti IT e quindi lavorare online per portali (di solito americani) che fanno richiesta di tale categoria e/o avere un livello di inglese degno di un nativo anglo. In quest'ultimo caso i portali che vanno sono quelli di task e pay per write dedicati, dove pagano non soltanto 5 euro al giorno, ma un vero e proprio stipendio (in dollari), ma appunto esigono una fluenza non comune nell'inglese che presuppone una profonda conoscenza di grammatica e sintassi (non ammettono testi con errori ortografici, grammaticali e sintattici). Questo complice il fatto che in qualunque lingua diversa dall'inglese i pay per write (in teoria quelli che pagano meglio perchè assimilabili a un lavoro tradizionale) languono e se pensiamo a spagnolo e portoghese, cioè la seconda e la terza linga più parlate nel pianeta a livello di numero di territori, stanno messe ben peggio che l'italiano, specie il portoghese.
    Se però ti serve aiuto per meglio orientarti, sentiti libero di scrivermi via MP, ora ti aggiungo tra i contatti.

  7. #7
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    95
    vCash
    500
    Points
    471.00
    Banca
    0.00
    Total Points
    471.00
    Dona
    Ciao Pousinha, grazie per i suggerimenti, mi sembrano degli ottimi spunti di riflessione. Per fortuna la lingua inglese non è un problema per me in quanto la conosco bene, soprattutto quella scritta.

  8. #8
    Bastard Inside L'avatar di ElGringoMalo
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    4,976
    vCash
    500
    Points
    0.00
    Banca
    27,961.46
    Total Points
    27,961.46
    Dona
    Mi accodo a Pousinha, la parola chiave è appunto la lingua inglese. Per motivi personali (scarso tempo causa lavoro in primis) il pay to write non è tra i metodi a cui mi posso dedicare mentre sondaggi/tasks/cripto/trading sono più adeguati alle mie esigenze, tutto sta nel trovare un metodo di guadagno adeguato alle proprie esigenze/capacità, una volta capito cosa si può o si riesce a fare basta applicarsi e i guadagni arrivano.
    Non per demoralizzarti ma la conoscenza dell'inglese scritto potrebbe non essere sufficiente: in certi casi occorre una VERA conoscenza di termini, sintassi, espressioni e pure slang. Giusto per farti un esempio cito una canzone dei rage against the machine intitolata "bulls on parade". Ad un occhio (o anche orecchio ) poco attento potrebbe essere valida la traduzione letterale ovvero tori sulla parata e da qui partire con idee strane tipo la corsa dei tori a Pamplona, in realtà si tratta di slang e la traduzione reale è "bullets on parade" con richiami all'assassinio di Kennedy a Dallas dove appunto qualcuno ha sparato durante una parata. Cito tale esempio in quanto in alcuni casi mi è capitato di trovare sondaggi (nel caso specifico su prolific) in cui venivano usati giochi di parole e termini che sono utilizzati solo da chi è di madrelingua anglofona.

    - - - Aggiornato - - - Apr2019

    Citazione Originariamente Scritto da Pousinha Visualizza Messaggio
    Concordo. Devo però rilevare che fare affidamento sui refer, specie per un telelavoratore novello oppure che vive in zone dove la gente diffida di qualunque mezzo che abbia a che fare con la tecnologia oppure non sa neppure accendere un pc, è controproducente. Nella maggior parte dei casi, poi, anche se se ne trovano, dopo l'entusiasmo iniziale diventeranno tutti (o quasi) pigri e smetteranno di usare il pay to di turno dopo pochi giorni e se va bene mesi.
    5 euro al giorno è dunque pura utopia, tranne in 2 casi di nicchia: essere esperti IT e quindi lavorare online per portali (di solito americani) che fanno richiesta di tale categoria e/o avere un livello di inglese degno di un nativo anglo. In quest'ultimo caso i portali che vanno sono quelli di task e pay per write dedicati, dove pagano non soltanto 5 euro al giorno, ma un vero e proprio stipendio (in dollari), ma appunto esigono una fluenza non comune nell'inglese che presuppone una profonda conoscenza di grammatica e sintassi (non ammettono testi con errori ortografici, grammaticali e sintattici). Questo complice il fatto che in qualunque lingua diversa dall'inglese i pay per write (in teoria quelli che pagano meglio perchè assimilabili a un lavoro tradizionale) languono e se pensiamo a spagnolo e portoghese, cioè la seconda e la terza linga più parlate nel pianeta a livello di numero di territori, stanno messe ben peggio che l'italiano, specie il portoghese.
    Se però ti serve aiuto per meglio orientarti, sentiti libero di scrivermi via MP, ora ti aggiungo tra i contatti.
    Motivo per cui quando faccio campagne pubblicitarie per acquisire ref seleziono quasi sempre Europa e meglio ancora campagne dedicate solo a noi italiani. In Sud America ho qualche ref ma quei pochi li ho praticamente trovati col lanternino, cioè campagne mirate per test e con botta di c... trovati un paio che sono l'eccezione, tutti gli altri o sono ita o sono europei, raramente mi sono azzardato a fare campagne in USA e a conti fatti tra le campagne pubblicitarie da me fatte la minore percentuale di ref ottenuta è appunto quella in USA/UK.

  9. #9
    Senior Member L'avatar di Pousinha
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Località
    Brasile
    Messaggi
    2,677
    vCash
    500
    Points
    32.00
    Banca
    5,636.74
    Total Points
    5,668.74
    Dona
    Se l'unico discrimine fosse soltanto lo slang, al posto di Blacky non desisterei. Quando tratta infatti di scrivere o articoli e testi professionali, sono ambiti che in linea di massima lo aborriscono, obbligando alla conoscenza di terminologia tecnica e linguaggio colto. Se avesse un livello C1 o C2 europeo di scritto proverei senz'altro.
    Poi, se però si vorrebbe avere a che fare con lavori di trascrizione, il C2 a livello parlato e di comprensione orale soprattutto, si fa imprescindibile. Perchè le trascrizioni obbligano a trascrivere correttamente anche discorsi di interlocutori che si sovrappongono uno all'altro, intercalari, interiezioni anche brevi e compagnia bella. E nell'ordine cronologico corretto. I portali di trascrizione pagano benissimo, se non erro ci si fa pure uno stipendio part-time, ma le competenze richieste sono di livello troppo alto che nemmeno tutti i madrelingua possiedono. Comunque le trascrizioni ci sono anche in italiano e altre lingue, non soltanto in inglese, se si volesse provare.

  10. #10
    Bastard Inside L'avatar di ElGringoMalo
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    4,976
    vCash
    500
    Points
    0.00
    Banca
    27,961.46
    Total Points
    27,961.46
    Dona
    Citazione Originariamente Scritto da Pousinha Visualizza Messaggio
    Se l'unico discrimine fosse soltanto lo slang, al posto di Blacky non desisterei. Quando tratta infatti di scrivere o articoli e testi professionali, sono ambiti che in linea di massima lo aborriscono, obbligando alla conoscenza di terminologia tecnica e linguaggio colto. Se avesse un livello C1 o C2 europeo di scritto proverei senz'altro.
    Poi, se però si vorrebbe avere a che fare con lavori di trascrizione, il C2 a livello parlato e di comprensione orale soprattutto, si fa imprescindibile. Perchè le trascrizioni obbligano a trascrivere correttamente anche discorsi di interlocutori che si sovrappongono uno all'altro, intercalari, interiezioni anche brevi e compagnia bella. E nell'ordine cronologico corretto. I portali di trascrizione pagano benissimo, se non erro ci si fa pure uno stipendio part-time, ma le competenze richieste sono di livello troppo alto che nemmeno tutti i madrelingua possiedono. Comunque le trascrizioni ci sono anche in italiano e altre lingue, non soltanto in inglese, se si volesse provare.
    Esatto, in alcuni jobs ho trovato compiti non proprio di trascrizione ma che prevedevano di dare risposte in base a quanto sentito in un file audio, mi reputo abbastanza in grado di capire e parlare l'inglese ma devo ammettere che in certi "botta e risposta" mi sono trovato talmente perso da farmi ricredere...

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •