Lunedì, avevo previsto un possibile calo dell’euro al raggiungimento del massimo del canale discendente, dove l’offerta supera la domanda. Come previsto, ha segnato un calo dello 0,64 percento e - cosa più importante - ha registrato un minimo inferiore, consolidando un ribasso segnalato dal canale discendente.
Negli ultimi due giorni ha segnato un rimbalzo. Oggi è stato spinto dalla notizia secondo cui il partito della Cancelliera Angela Merkel si sarebbe mostrato fiducioso riguardo ad una rinnovata alleanza con i Social Democratici, che eviterebbe agli elettori di tornare alle urne. In questo periodo le elezioni potrebbero essere destabilizzanti per l’UE, in un clima crescente di nazionalismi mentre il Regno Unito continua i negoziati sulla Brexit.