Il prezzo dell’oro scende all’inizio di una settimana corta per festa questo lunedì, con gli investitori che seguono gli sviluppi sulla riforma fiscale USA.
Sul Comex, i future dell’oro scendono di 5,00 dollari, o dello 0,4%, a 1.291,51 dollari l’oncia troy alle 2:50 ET (07:50 GMT). Nella seduta precedente il prezzo è schizzato dell’1,4% al massimo dal 16 ottobre di 1.297,50 dollari.
Il metallo giallo ha registrato un balzo settimanale dell’1,8% la scorsa settimana, il secondo aumento settimanale consecutivo, con gli investitori scettici sulla possibilità che i Repubblicani facciano passare una storica riforma fiscale.
La Camera dei Rappresentanti giovedì scorso ha approvato la proposta di legge per abbassare le tasse alle imprese e tagliare quelle dei privati per molte famiglie nel 2018, un passo in avanti in quella che sarà la più grande riforma delle tasse USA dagli anni Ottanta.
Tuttavia, la legge potrebbe incontrare delle difficoltà in Senato, per via delle resistenze tra i Repubblicani. I legislatori al Senato dovrebbero votare sulla loro versione della proposta di legge dopo il Giorno del Ringraziamento, che si festeggia questa settimana.