Nel corso della mattinata Piazza Affari ha ampliato le perdite, risentendo del nuovo peggioramento dei titoli bancari, sulla scia delle difficoltà incontrate da Carige nella costituzione del consorzio di garanzia per l'aumento di capitale e dell'allagarsi dei dubbi anche all'operazione di ricapitalizzazione annunciata da Creval dieci giorni fa.

A metà seduta il titolo del Creval non riesce ancora a entrare nelle contrattazioni, con il prezzo teorico d'asta a 0,87 euro dalla chiusura di ieri a 1,15 euro. Il titolo di Carige è stato temporaneamente sospeso da Consob.

Intorno alle 12,15 l'indice FTSE Mib cede lo 0,48%, l'AllShare perde lo 0,46%. Volumi per un controvalore di poco oltre 1 miliardo di euro. L'indice paneuropeo STOXX segna -0,24%.