PTCShare
Esponi i tuoi banner sul forum
Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: 5 Cose da Considerare prima di Scegliere una Piattaforma di Trading Online Adatta

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    13
    vCash
    500
    Points
    26.00
    Banca
    0.00
    Total Points
    26.00
    Dona

    5 Cose da Considerare prima di Scegliere una Piattaforma di Trading Online Adatta

    Una piattaforma per il trading online o elettronica è una piattaforma virtuale che permette di generare ordini finanziari attraverso internet con l’aiuto di un intermediario finanziario. Tra i prodotti finanziari ci sono bond, valute, azioni, merci e derivati di intermediari finanziari quali banche di investimento, borsa, broker etc.

    Le piattaforme di trading online sono ogni giorno più popolari poiché possono essere utilizzate da qualsiasi parte del mondo, a differenza dei sistemi tradizionali di trading telefonico, a grido aperto, o in borsa. Ci sono diverse piattaforme di trading disponibili su internet, e se devi decidere qual è la più adatta tra quelle disponibili, hai bisogno di una guida per la scelta della piattaforma di trading appropriata.

    In questo articolo si parla di alcuni fattori da prendere in considerazione prima di scegliere una piattaforma di trading –

    1. Informazioni sul broker: Prima di scegliere una piattaforma di trading, è necessario fare ricerche approfondite sul background del broker, per chiarire qualsiasi dubbio e domanda tu abbia in mente. Se il broker che offre gli strumenti necessari è affidabile, e se la sua azienda possiede una buona reputazione, puoi optare per i loro servizi. Inoltre, è necessario cercare una piattaforma che abbia un servizio clienti decente e sia capace di offrire risposte soddisfacenti alle tue domande prima che tu prenda una decisione definitiva.

    2. Costo del servizio:I costi di servizio delle piattaforme di trading online variano significativamente. Per questo, scegli la piattaforma che puoi permetterti e verifica il costo comparando i vari broker. Inoltre, assicuratichenon cisianocostinascosti.

    3. Varietà: Cerca una piattaforma di trading che offra un’ampia varietà di mercati in tutto il mondo, insieme agli strumenti finanziari più efficienti. Se non hai ancora deciso in che business investirai, dovresti cercare una piattaforma di trading che fornisca il maggior numero di opzioni.

    4. Interfaccia grafica (GUI) e dimostrativa: Lo scopo principale dell’interfaccia di un sito web è catturare l’attenzione del cliente. La maggior parte delle piattaforme di trading vengono selezionate in base alla prima impressione. Di solito le piattaforme online che appaiono trasparenti e userfriendly hanno maggiori possibilità di essere scelte. Per questo, cerca un’interfaccia che offra un approccio chiaro e intuitivo. Inoltre, è bene testare prima di decidere, e per questo cercare una piattaforma per il trading online che offrala possibilità di fare una demo. In questo modo ti assicurerai della qualità dei suoi servizi.

    5. Opzioni di configurazione: Cerca qualcosa che offra servizi come notifiche via email o SMS, offerte di investimento che siano sia interessanti che lucrative, etc. e che ti permetta di gestire la transazione automatica, configurare procedure e dare un’occhiata veloce ai grafici per conoscere le opzioni di configurazione


    Oltre a questi punti, puoi anche cercare una piattaforma di trading che offra la possibilità di apprendere gratuitamente. Una volta considerati tutti, scegliere una piattaforma per il trading dovrebbe essere facile.

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Marco1981
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,658
    vCash
    500
    Points
    115.46
    Banca
    14,040.10
    Total Points
    14,155.56
    Dona
    Cadere in confusione quando pariamo di broker e market maker è piuttosto facile, come in genere accade a tutti i neofiti che si muovo nell’ambito degli strumenti finanziari. Vediamo allora di fare chiarezza su queste due nozioni e le relative differenze.

    I broker appartengono a due categorie: ECN (Electronic Communications Network); Market Maker. Nel primo caso (ECN) abbiamo strumenti che si incaricano di un’attività di intermediazione: ottengono l’ordine dal cliente e individuano sul mercato un altro trader che intenda aprire una posizione contraria.

    I profitti dei broker ECN sono il frutto delle commissioni applicate su ogni trade e di altre eventuali spese o commissioni (gestione del conto, prelievi eccetera). Diverso è il profilo che descrive i market maker.

    I market maker rappresentano la controparte nei confronti del trader. In termini concreti accettano il trade aprendo la posizione contraria. Sono una sorta di banco per il trader: se questo guadagna dalla sua posizione, il market maker perde, mentre in caso contrario a perdere è il trader.

    Questa cosa non esclude che anche gli ECN possano scegliere, per alcune operazioni, di intervenire da market maker, ad esempio quando sono convinti che aprire la posizione contraria risulti più conveniente che individuare la controparte sul mercato.
    Per gli utenti Double Up truffati --> per riavere il rimborso di quanto bonificato gli indirizzi da querelare alla polizia postale sono i seguenti: DOUBLE UP GTL S.R.L.- RO38532412 - Municipiul Timisoara, Bulevardul 3 August 1919 n 5
    Malta; D.U.M. PROJECT LTD Unitech Building level 2 Triq il kostituzzjoni, Mosta mst 9050, Malta

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •