PTCShare
Esponi i tuoi banner sul forum
Risultati da 1 a 1 di 1
Like Tree1Likes
  • 1 Post By TradingOro

Discussione: Investimenti "sicuri" in oro (consigli utili e link di approfondimento)

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    2
    vCash
    500
    Points
    4.00
    Banca
    0.00
    Total Points
    4.00
    Dona

    Investimenti "sicuri" in oro (consigli utili e link di approfondimento)

    Ciao a tutti apro questa discussione per condividere con voi un articolo che ho preparato riguardo gli "investimenti sicuri in oro".

    Quante volte ti sei posto domande sugli investimenti sicuri cui destinare i tuoi risparmi, piccoli o grandi. Non sempre però è semplice trovare la risposta, o meglio una risposta univoca e sempre valida. Tuttavia ci sono alcuni punti fermi nel mondo dell'investimento che possono indirizzarti sulle scelte più adatte alla tua situazione.

    Avrai molto probabilmente sentito parlare dell'investire in oro, un argomento che si è diffuso un po' per via della crisi economica un po' perchè questo metallo prezioso è da sempre associato a concetti quali agio, benessere e sicurezza. Qualità o comunque modus vivendi che risultano sempre attuali. Non è solo una moda ovviamente, l'oro rappresenta un tipo di investimento che ha dei pro e dei contro e che vale comunque la pena di prendere in considerazione.
    .
    Cosa significa bene rifugio?

    L'oro è un metallo pregiato e difficile da estrarre dal terreno: il suo valore segue quindi sul mercato un andamento stabile e relativamente prevedibile, con un basso tasso di volatilità. Per questi motivi, investimenti sicuri nell'oro consentono di conservare il proprio capitale.

    Gioielli, monete, lingotti o oro finanziario: come scegliere?

    Se lo fai a esclusivo scopo di investimento, non scegliere i gioielli: il costo del manufatto più quello della lavorazione e del marchio elevano il prezzo e pagherai molto più del reale valore dell'oro. Inoltre al momento di rivendere, il gioielliere o il compro-oro ti applicherà una tariffa più bassa rispetto alla quota di mercato e calcolerà solo il peso dell'oro effettivo.

    Le monete d'oro, in particolare la sterlina d'oro, sono un investimento decisamente migliore rispetto ai gioielli, però non è di semplice gestione: bisogna conoscere bene i meccanismi del mercato numismatico, le monete non si vendono facilmente se per caso hai bisogno di riottenere in forma liquida i tuoi capitali e devi considerare le spese per conservare le monete al riparo dai furti.

    I lingotti esistono in vari formati di peso, indicativamente da 1 a 12 chilogrammi: oltre al rischio di furto che lo accomuna alle altre forme d'oro viste finora (salvo spendere periodicamente cifre più o meno considerevoli per custodirli presso cassette di sicurezza) presenta però dei vantaggi. Se decidi ad esempio di affidarti ad una agenzia specializzata (come Bullionvault) conservi il tuo oro nei forzieri svizzeri o newyorkesi in cambio di una piccola percentuale. In ogni momento il tuo investimento è liquidabile e il rischio di essere derubato è annullato. L'oro comunque è quotato in dollari e sei soggetto ai tipici rischi del cambio di valuta; inoltre è un investimento relativamente sicuro in caso di crisi normali ma certo non nel caso di situazioni più gravi, dove risulterebbe difficile prelevare l'oro in casseforti ubicate geograficamente lontano.

    Cos'è l'oro finanziario?

    Oltre alle forme di gioielli, monete e lingotti, si possono concludere investimenti sicuri con il cosiddetto oro finanziario. Si tratta in buona sostanza di un fondo ETC che segue le quotazioni del metallo prezioso ed è bene preferire sempre quelli cui corrisponde una vera quantità di oro in cassa. Diversamente dall'oro fisico non subisce il ricarico dell'iva nè delle tasse sui ricavi; subentra però il rischio del fallimento dell'istituto che ha emesso il titolo. La scelta più razionale appare quindi quella di diversificare il proprio investimento.

    Qual è il capitale minimo da investire nell'oro?

    Se i capitali sono piccoli ha poco senso investire in oro perchè evidentemente ci si trova in una situazione in cui non si riesce ad accantonare denaro e si potrebbe aver necessità immediata di liquidità da un momento all'altro. Indicativamente, alcuni esperti consigliano di investire il 10/20% del tuo capitale nell'oro, quindi su 10.000 che hai a disposizione, dedica 1000/2000 euro dei tuoi risparmi al metallo aureo. Di solito il minimo investimento è di circa 3000 euro, tenendo in considerazione i guadagni potenziali e le spese medie relative a compravendita ed eventuali custodie.

    Nota bene che quando si parla di investimenti "sicuri", si non si intende che il ritorno è garantito al 100% (questo è impossibile in ogni investimento), ma con l'aggettivo sicuro intendo un investimento calcolato affinchè il rischio sia il più vicino possibile allo zero, a fronte di un buon ritorno economico. Se sei interessato il sito che ti consiglio assolutamente di visitare è DeshGold punto di riferimento italiano per chi investe in oro in maniera professionale.
    Ultima modifica di TradingOro; 08-01-2017 alle 21:58
    A cybereros piace questo messaggio.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •