PTCShare
Esponi i tuoi banner sul forum
Risultati da 1 a 3 di 3
Like Tree1Likes
  • 1 Post By adamsmiths

Discussione: Un Saggio sull’STP e sul Dealing Desk

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    13
    vCash
    500
    Points
    26.00
    Banca
    0.00
    Total Points
    26.00
    Dona

    Un Saggio sull’STP e sul Dealing Desk

    Quando parliamo di broker forex, pensiamo solitamente a due diversi tipi di società di brokeraggio: ECN/STP e Market Maker. Le prime sono chiamate broker "No Dealing Desk", mentre le seconde svolgono principalmente i loro rapporti attraverso un Dealing Desk. Le piattaforme STP (o ECN) generalmente agiscono come un canale che collega il trader al provider di liquidità, offrendo, quindi, i migliori prezzi. Le Dealing Desk (Market Maker) sono diverse ossia spesso agiscono come controparte per i loro clienti. Ciò significa, che i broker Dealing Desk tentano di guadagnare dei profitti quando i loro clienti perdono. Ciò presenta un alquanto palese conflitto di interesse. E questo è qualcosa che si deve prevedere dal modo in cui operano tali broker. Se loro traggono un profitto solo quando e se i loro clienti perdono soldi, evidentemente vogliono garantirsi che loro perdano del denaro. Come se non bastasse, vi è un certo numero di broker Dealing Desk che si maschera da ECN/STP e fa uso di tecniche manipolative, così che possono strappare di più ai loro clienti e fare più soldi. (N.B. Questo articolo è condiviso e sponsorizzato da cornèr trader)

    Poiché i broker STP agiscono semplicemente come un anello di congiunzione tra i clienti e il mercato di liquidità, possono trarre profitti indipendentemente dalla perdita o dal guadagno. Possono farlo sia con il salire dello spread che ricevono dal loro provider di liquidità sia facendo pagare ai trader una Commissione per fare uso di tutti i servizi di brokeraggio. Infatti, è molto redditizio per i clienti per il trader di enorme volume poiché in questo modo si consentirebbe alle società di brokeraggio di rimpolpare il cesto delle entrate.

    Il rapido moltiplicarsi nel numero dei broker STP ha portato ad un enorme aumento della concorrenza da parte delle società. Poiché i broker STP possono passare solo i trader ai loro provider di liquidità, si possono fare queste operazioni con spese generali che sono ben più basse. Sin da quando è aumentato il numero dei broker STP, la concorrenza ha fatto diminuire il numero degli spread. Al giorno d'oggi, si possono trovare anche broker che offrono solo 2 pips o addirittura spread ancor più bassi su grandi coppie di valute (compresa la commissione). Appena pochi anni fa, non si sarebbe sentito parlare di ciò. Di conseguenza, alcuni trader al dettaglio stanno ricevendo condizioni di trading che non sono molto diverse da quelle che vengono ricevute dai grandi giocatori. È da vedere se questo potrà continuare, poiché la contrazione dei margini sta rendendo progressivamente più difficile il guadagnare grandi profitti, per quanto riguarda le società di brokeraggio. Quel che è quasi certo è che la proliferazione dei broker STP ha contribuito a diminuire il precedente grande divario tra i trader al dettaglio e i trader istituzionali.
    A AndyHyip piace questo messaggio.

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Francesca L
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    11,668
    vCash
    0
    Points
    52.00
    Banca
    64,366.45
    Total Points
    64,418.45
    Dona
    molto molto interessante.....complimenti....

  3. #3
    Member L'avatar di cybereros
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    331
    vCash
    500
    Points
    672.00
    Banca
    4,888.26
    Total Points
    5,560.26
    Dona
    Citazione Originariamente Scritto da adamsmiths Visualizza Messaggio
    Quando parliamo di broker forex, pensiamo solitamente a due diversi tipi di società di brokeraggio: ECN/STP e Market Maker. Le prime sono chiamate broker "No Dealing Desk", mentre le seconde svolgono principalmente i loro rapporti attraverso un Dealing Desk. Le piattaforme STP (o ECN) generalmente agiscono come un canale che collega il trader al provider di liquidità, offrendo, quindi, i migliori prezzi. Le Dealing Desk (Market Maker) sono diverse ossia spesso agiscono come controparte per i loro clienti. Ciò significa, che i broker Dealing Desk tentano di guadagnare dei profitti quando i loro clienti perdono. Ciò presenta un alquanto palese conflitto di interesse. E questo è qualcosa che si deve prevedere dal modo in cui operano tali broker. Se loro traggono un profitto solo quando e se i loro clienti perdono soldi, evidentemente vogliono garantirsi che loro perdano del denaro. Come se non bastasse, vi è un certo numero di broker Dealing Desk che si maschera da ECN/STP e fa uso di tecniche manipolative, così che possono strappare di più ai loro clienti e fare più soldi. (N.B. Questo articolo è condiviso e sponsorizzato da cornèr trader)

    Poiché i broker STP agiscono semplicemente come un anello di congiunzione tra i clienti e il mercato di liquidità, possono trarre profitti indipendentemente dalla perdita o dal guadagno. Possono farlo sia con il salire dello spread che ricevono dal loro provider di liquidità sia facendo pagare ai trader una Commissione per fare uso di tutti i servizi di brokeraggio. Infatti, è molto redditizio per i clienti per il trader di enorme volume poiché in questo modo si consentirebbe alle società di brokeraggio di rimpolpare il cesto delle entrate.

    Il rapido moltiplicarsi nel numero dei broker STP ha portato ad un enorme aumento della concorrenza da parte delle società. Poiché i broker STP possono passare solo i trader ai loro provider di liquidità, si possono fare queste operazioni con spese generali che sono ben più basse. Sin da quando è aumentato il numero dei broker STP, la concorrenza ha fatto diminuire il numero degli spread. Al giorno d'oggi, si possono trovare anche broker che offrono solo 2 pips o addirittura spread ancor più bassi su grandi coppie di valute (compresa la commissione). Appena pochi anni fa, non si sarebbe sentito parlare di ciò. Di conseguenza, alcuni trader al dettaglio stanno ricevendo condizioni di trading che non sono molto diverse da quelle che vengono ricevute dai grandi giocatori. È da vedere se questo potrà continuare, poiché la contrazione dei margini sta rendendo progressivamente più difficile il guadagnare grandi profitti, per quanto riguarda le società di brokeraggio. Quel che è quasi certo è che la proliferazione dei broker STP ha contribuito a diminuire il precedente grande divario tra i trader al dettaglio e i trader istituzionali.
    Mi congratulo, per aver affrontato un argomento, alquanto ostico per i principianti e incomprensibile per i neofiti; desidererei aggiungere, che un broker ECN è sempre STP, al contrario non è detto che l' STP sia anche ECN: conseguentemente direi, che le categorie sono tre.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •