I produttori statunitensi continuano a incrementare le estrazioni, pertanto la sovrabbondanza di offerta continuerÓ a ostacolare il mercato, esercitando una pressione ribassista. Questo per la giornata del 29 marzo!