Esponi i tuoi banner sul forum
Pagina 6 di 6 PrimaPrima 123456
Risultati da 51 a 58 di 58

Discussione: XAU/USD - Oro

  1. #51
    Senior Member L'avatar di Marco1981
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,610
    vCash
    500
    Points
    140.46
    Banca
    7,097.51
    Total Points
    7,237.97
    Dona
    Martedì il mercato dell’oro continua a cedere terreno: gli investitori reagiscono ai crescenti rendimenti dei titoli del Tesoro statunitensi e al rafforzamento del dollaro USA.

    I rendimenti del debito pubblico degli Stati Uniti sono in aumento e agli investitori dell’oro questo non piace. Il rendimento del titolo del Tesoro a due anni ha raggiunto il 2,547 percento, il livello più alto dal 12 agosto 2008, quando raggiunse il 2,549 percento. Il rendimento del titolo del Tesoro decennale di riferimento, nel frattempo, è salito al 3,002 percento, mentre il rendimento del titolo del Tesoro a 30 anni al 3,1131 percento.

    L’oro sta ora insidiando la zona di supporto principale a $ 1311,40 – $ 1296,20. La reazione dei trader in questa zona determinerà la direzione di lungo termine del mercato.
    Ultima modifica di Marco1981; 16-05-2018 alle 00:41

  2. #52
    Senior Member L'avatar di Marco1981
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,610
    vCash
    500
    Points
    140.46
    Banca
    7,097.51
    Total Points
    7,237.97
    Dona
    Una rottura al di sopra dei 1300$ potrebbe aprire le porte alla regione dei 1325$, livello che ha recentemente offerto resistenza. A fronte di ciò, se non siete trader a lungo termine, consiglio di essere piuttosto agili nello sfruttare la forte volatilità mostrata dal mercato, poiché sono convinto che il dollaro statunitense continuerà a muoversi per tutta la stagione estiva. Concludendo, sono convinto che il prezioso troverà certamente supporto al livello dei 1275$, proprio come accaduto in passato, ma il livello dei 1300$ offrirà una significativa resistenza, soprattutto in caso di un ulteriore ribasso che ci allontanerà sempre di più dalla suddetta regione riducendo la possibilità di una rottura al di sopra del suddetto livello.

  3. #53
    Senior Member L'avatar di Marco1981
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,610
    vCash
    500
    Points
    140.46
    Banca
    7,097.51
    Total Points
    7,237.97
    Dona
    Aggiornamento previsione:
    Se i mercati si scrolleranno di dosso la situazione con la Corea del Nord, l’oro continuerà a indebolirsi se i rendimenti del Tesoro continuano a salire e i prezzi possono rimanere sotto i $ 1296,20 e soprattutto $ 1311,40.Se la Corea del Nord diventa un problema di nuovo le perdite potrebbero essere limitate, o l’oro potrebbe tentare un rally. Il superamento di $ 1296,20 sarebbe il primo segno di prese di beneficio e ricopertura short.

    Un trading fra $ 1296,20 e $ 1311,40 metterà l’oro in uno stato neutrale. Il superamento e il sostenimento di un rally oltre $ 1311,40 porterebbe a un’inversione rialzista del momentum, ma non del trend, a meno di una violazione di $ 1326,30.

  4. #54
    Senior Member L'avatar di Marco1981
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,610
    vCash
    500
    Points
    140.46
    Banca
    7,097.51
    Total Points
    7,237.97
    Dona
    Il mercato si è mosso all’interno della gamma di oscillazione di mercoledì, a suggerire indecisione degli investitori e un imminente aumento di volatilità. Il mercato è tenuto a freno da un importante livello di Fibonacci a $ 1296,20 e dal massimo di ieri a $ 1296,40. Il supporto attuale non è molto solido: solo il minimo di ieri a $ 1285,70, è persino troppo chiamarlo supporto. Il grafico giornaliero indica che c’è molto spazio al ribasso con il minimo principale del 12 dicembre a $ 1247,20 il prossimo principale come obiettivo in ribasso successivo.

  5. #55
    Senior Member L'avatar di Marco1981
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,610
    vCash
    500
    Points
    140.46
    Banca
    7,097.51
    Total Points
    7,237.97
    Dona
    Le rinnovate tensioni geopolitiche rispetto alla Corea del Nord potrebbero incoraggiare degli acquisti. Inoltre, c’è anche preoccupazione per una possibile escalation delle tensioni tra gli Stati Uniti e la Cina su questioni commerciali. Tuttavia, a meno di un peggioramento della situazione, l’aumento dei tassi d’interesse sarà il principale motore dell’azione di prezzo al ribasso. A sostenere la salita dei tassi di interesse sono stati un paio di rapporti economici positivi dagli USA. Giovedì, il Dipartimento del Lavoro ha dichiarato che le nuove domande di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono aumentate più del previsto, ma il numero di americani disoccupati è sceso al livello più basso dal 1973.

    Nella settimana conclusasi il 12 maggio le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione sono aumentate di 11.000 unità salendo a 222.000 (destagionalizzato). Gli economisti prevedevano un incremento a 215,000.

    Nel mese di aprile il Philadelphia Fed Index, una misura dell’attività manifatturiera nel distretto, è arrivato a 36,4, sopra i 21,1 previsti dagli economisti di Wall Street.

    Venerdì l’oro è stato finito sotto pressione; il rendimento del titolo del Tesoro decennale e il rendimento del titolo del Tesoro a 30 anni di riferimento sono saliti a nuovi massimi pluriennali, proseguendo una serie di rapporti economici statunitensi positivi.

    Il rendimento del titolo del Tesoro a 10 anni ha raggiunto giovedì il 3,122 percento, il livello più alto dall’8 luglio 2011, mentre il rendimento del titolo del Tesoro a 30 anni è salito al 3,248 percento, ai massimi dal 13 luglio 2015.

    Inoltre, anche i tassi a breve termine hanno superato i massimi pluriennali. Il rendimento del titolo del Tesoro a due anni ha raggiunto il 2,598%, il massimo dall’agosto 2008, e il rendimento del Treasury quinquennale ha toccato il 2,957%, ai massimi dal giugno 2009.

  6. #56
    Senior Member L'avatar di Marco1981
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,610
    vCash
    500
    Points
    140.46
    Banca
    7,097.51
    Total Points
    7,237.97
    Dona
    L'XAU/USD è sceso dello 0,48%, chiudendo a 1297,6 $ l'oncia, dopo che i dati sull'occupazione degli Stati Uniti hanno amplificato il dollaro statunitense.

    Nella sessione asiatica, la quotazione dell'oro è stata di 1297,1 $, leggermente in diminuzione rispetto alla chiusura di venerdì.

    In caso di down, la quotazione potrebbe trovare un supporto a 1292.03 $ seguito da 1286.97 $, mentre nel caso di up, una prima resistenza si trova ora a 1303.23 $, seguita da 1309.37 $.

  7. #57
    Senior Member L'avatar di Marco1981
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,610
    vCash
    500
    Points
    140.46
    Banca
    7,097.51
    Total Points
    7,237.97
    Dona
    I prezzi dell’oro sono in rialzo all’inizio di giovedì poiché il dollaro ha continuato a indebolirsi rispetto all’euro. Gli investitori sono anche un po’ inavanti rispetto alla riunione del G-7 di questo week-end, che potrebbe dare inizio auna guerra commerciale, o portare alla risoluzione di diversi importanti problemi. Gli investitori potrebbero anche aprire posizioni leggere in oro come bene rifugio leggero in vista della riunione della banca centrale della prossima settimana e del vertice USA-Corea del Nord.

    La volatilità è stata bassa questa settimana, tuttavia, c’è stato uno sviluppo notevole. Per una seconda sessione consecutiva, l’oro si è stabilizzato sopra la chiusura di venerdì scorso a $ 1299,30. Se ricordi, quello fu il giorno in cui gli Stati Uniti pubblicarono un rapporto Non-Farm Payrolls migliore delle previsioni che portò i prezzi a $ 1293,10. Il rapporto NFP consolidò anche l’ipotesi di un rialzo dei tassi della Fed a giugno, aumentando le probabilità di avere forse 2 o più aumenti dei tassi prima della fine dell’anno.

    Le azioni in rialzo e l’aumento dei tassi d’interesse avrebbero dovuto far abbassare i prezzi dell’oro, o almeno portare a guadagni limitati. Invece, questa settimana i prezzi sono saliti. Questo mi dice che qualcuno sta comprando oro e probabilmente sono gli hedge fund. Ricorda che solo poche settimane fa, i dati del governo hanno mostrato posizioni long ai minimi da inizio anno; è anche questo il motivo per cui la scorsa settimana ho menzionato che è rischioso andare short in un mercato tranquillo. Attualmente, il mercato si muove ancora all’interno dell’intervallo di oscillazione mensile, ma se gli acquirenti riusciranno superare $ 1315,60 la volatilità potrebbe tornare.

  8. #58
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Località
    Roma
    Messaggi
    5
    vCash
    500
    Points
    13.00
    Banca
    0.00
    Total Points
    13.00
    Dona
    Sto aspettando che il prezzo dell'oro tocchi ancora zona 1235,00 credo ancora alle opportunità in VENDITA , ad un ribasso del prezzo circa a 1200,00 ed oltre, inizio settimana dal 26 novembre 2018 con opportunità di acquisto, ma il grosso potrebbe essere un crollo del prezzo Gold Usa

Pagina 6 di 6 PrimaPrima 123456

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •