http://www.anti-phishing.it/phishing/2013/05/11/3567

Ancora un falso rimborso da parte dell’Agenzia delle Entrate e nuovamente sale il rischio truffa per i contribuenti italiani. Ma non per tutti. Perchè questa volta i truffatori hanno deciso di colpire esclusivamente i correntisti di Poste Italiane. Il caso odierno, come già avvenuto in passato, informa la potenziale vittima di una rimborso di 382 euro. Impossibile non lasciarsi tentare. Per poter procedere all’accredito è necessario effettuare il download del file html allegato all’email ricevuta, il quale una volta aperto rimanda l’utente sull’apposito sito web truffa: agenziaentraterimborso.from-oh.com.
.
Scorrendo il sito ecco comparire la voce “Vi preghiamo di selezionare la sua banca per ricevere dei soldi” inutile dirlo è possibile scegliere solo Poste Italiane. Se ricevete un email come quella sotto riportata cestinatela immediatamente.
.
.
—-Messaggio originale—-
Da: rimborsofiscale@agenziaentrate.it
Data: 09/05/2013 9.15
Ogg: L'Agenzia delle Entrate accredito su conto corrente con 382.45 euro


L’Agenzia delle Entrate accredito su conto corrente con 382.45
euro rimborsi fiscali .

Come ottenere i rimborsi fiscali

Il contribuente che ha versato imposte in misura maggiore a
quelle effettivamente dovute ha diritto ad essere rimborsato. A
seconda dei casi, i rimborsi possono essere richiesti:

• scaricare l’allegato, aprirlo nel browser e seguire i passaggi
richiesti

Insieme alla somma da rimborsare l’ufficio calcola anche gli
interessi nella misura fissata dalle leggi tributarie.

Distinti Saluti!

Fonte: Anti-Phishing Italia – www.anti-phishing.it